Le piante grasse in appartamento

di Marion

Grazie alla grande variabilità di forme, colori e dimensioni le piante grasse trovano collocazione in ogni ambiente: casa, giardino, balcone e terrazzo. Naturalmente la scelta delle specie dovrà variare in funzione delle caratteristiche di luce, temperatura e umidità di ciascuno di questi ambienti e il modo in cui verranno posizionate dovrà tenere conto dell’aspetto della pianta in modo che abbia il maggiore risalto possibile anche dal punto di vista estetico. Oggi vedremo come scegliere e collocare le piante grasse da coltivare in appartamento, in seguito invece ci occuperemo di quelle per giardini e terrazzi.

Per prima cosa tenete conto degli spazi disponibili, dal momento che alcune piante grasse possono raggiungere dimensioni considerevoli anche quando coltivate in vaso, quindi scegliete le specie che maggiormente si adattano al vostro arredamento: se lo stile della casa è classico orientatevi su Haworthia, Crassula, Kalanchoe (molto simile a a una comune pianta fiorita), Mammillaria, Echinocactus e Notocactus. Se invece il vostro arredamento è moderno preferite piante grasse dal portamento slanciato come Cleistocactus e Pachycereus.

Dopo di ciò decidete se volete sistemare i vasi per terra o sospesi: Aenonium ed Echeveria sono perfette per essere collocate in vasi sul pavimento, mentre trovano la loro collocazione ideale in vasi sospesi le specie a portamento ricadente come Aporocactus e le varietà pendule di Epifillio (Lingua di suocera). Inoltre, se la stanza è molto piena di mobili e suppellettili è più opportuno scegliere piante di piccole o medie dimensioni, mentre se l’arredamento è  minimal potete benissimo scegliere piante più grandi purchè in posizione isolata.

Volendo potreste anche realizzare una composizione di piante grasse avendo però cura di accostare specie che hanno esigenze colturali analoghe e che formino un insieme armonico: le piante con foglie a rosetta, come Echeveria, ad esempio possono essere accostate con successo a quelle sferiche e spinose come Mammillaria o Echinocactus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.