Piante grasse che resistono all’inverno

di Giulia Tarroni

Non tutte le piante grasse vanno ricoverate in casa nel corso del periodo invernale. Ci sono alcune succulente che possono sopravvivere all’aperto, nonostante le basse temperature. Ovviamente trattandosi di piante che amano il clima secco, per la loro sopravvivenza sarà indispensabile un terreno completamente secco. Ecco quali sono le piante grasse che resistono all’inverno.

Per ovviare a questa problematica vi basterà mettere le vostre piante sotto ad un tettoia o ad un riparo dall’acqua, sia piovana che derivante dall’umidità. Tra le piante più resistenti ricordiamo le cactacee, echinocactus, echinocereus, coryphanta, strophytum, opuntie, da posizionare in una zona esterna ma riparata, meglio se orientate a sud.

Per i cimi più rigidi meglio lasciare all’aperto poche piante grasseagave e aloe, anche se solo le prime sono in grado di sopravvivere al gelo. Le crassulacee non temono il freddo, possono danneggiarsi ma vedrete che in primavera fioriranno nuovamente.

Anche il sedum all’arrivo del freddo si secca, per poi rigermogliare ogni anno, e lo stesso dicasi anche per molte aizoacee striscianti, come delosperma, aptenia, o vari tipi di mesembriantemi. Insomma le possibilità sono tante, occorre solo disporle in una zona riparata ed asciutta, ed aspettare che il freddo termini per vederle verdi e fiorite, anno dopo anno.

Foto credit Thinsktock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.