Come purificare l’aria con piante secondo la Nasa

di Valentina

Come purificare l’aria con le piante? La Nasa ha stilato una nuova lista di piante in grado di ossigenare in modo più costante gli ambienti chiusi favorendo una reale “ripulita” degli stessi dagli agenti inquinanti. Scopriamo insieme quali sono.

Studiando i benefici di eventuali esemplari da usare come depuratori naturali la Nasa ha scoperto che alcuni, meglio di altri sono adatti all’impresa, e nello specifico capaci di purificare l’aria contaminata da vernici, polveri, metalli e formaldeide.

Edera (Hedera elix)

Questa pianta rampicante è nota per le sue capacità di purificare l’aria. E’ stato stimato che sia in grado di rimuovere in sole 6 ore il 58% delle particelle fecali e il 60% delle tossine come benzene, formaldeide, tricloroetilene, xylene e toulene.

Falangio (Chlorophytum comoscum)

Questo esemplare è in grado di purificare l’aria di una stanza da sostanze tossiche come monossido di carbonio, formaldeide e stirene e non risulta tossica per gli animali. Una sola pianta può essere sufficiente per uno spazio di 200 metri quadri.

Spatafillo (Spathiphyllum Mauna Loa)

Lo Spatifillo è una pianta ornamentale capace di assorbire composti organici volatili (VOC) con molta facilità senza risentirne

Aloe vera (Aloe barbadensis)

L’aloe ha mostrato, secondo la Nasa, di assorbire  diossido di carbonio, formaldeide ed il monossido di carbonio.

Sansevieria (Sansevieria Trifasciata Laurentiis) e Fico del caucciù (Ficus Elastica)

La sansevieria e questa varietà di ficus sono particolarmente attive contro il benzene, la formaldeide, il tricloroetilene e lo xilene. La prima è consigliata addirittura per una “messa a dimora” in camera da letto al fine di rendere più respirabile l’aria.

Photo Credit | Wikipedia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.