Quanto annaffiare le rose con il caldo?

di Valentina

Quanto annaffiare le rose quando fa tanto caldo? Sebbene molte varietà abbiano una resistenza davvero incredibile con il rialzarsi delle temperature, nella maggior parte dei casi il loro bisogno di acqua è molto più importante di quel che si creda.

I petali delle rose infatti soffrono davvero molto il caldo e per far si che la fioritura non ne risenta esageratamente, dare alle piante la giusta quantità di acqua è necessario. Tutto sta nello scoprire quale sia effettivamente. Tra i fiori, la rosa è forse uno dei più belli. Alcune varietà sono più delicate di altre e richiedono delle cure particolari per non sfiorire. Una di queste è per l’appunto la quantità di acqua che deve essere loro servita quando arriva l’estate. Come regolarsi con il caldo? Una delle paure di chi si dedica al giardinaggio è proprio quella di dare alla pianta troppa o troppo poca acqua. La paura di far ingiallire le foglie, per una motivazione e per quella esattamente opposta è davvero molto alta.

Per regolarsi bisogna fare ciò che si fa di solito con qualsiasi altra pianta: verificare l’umidità del terreno in maniera seria. Esso non deve essere mai lasciato seccare, ma allo stesso tempo non bisogna neanche creare dei ristagni idrici pericolosi per le radici. Una buona dose: un’innaffiatura due volte al giorno in dosi giuste. Ricordando come sempre di non irrigare le rose e qualsiasi altra pianta nel corso delle ore più calde della giornata. Mattina presto e tramonto i momenti consigliati per agire.

Photo Credits | chinnachote / Shutterstock.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.