Il ritratto dell’agricoltore moderno

di Valentina

Quale è il ritratto dell’agricoltore moderno? Colui che si occupa della coltivazione di fiori ed ortaggi è cambiato nel tempo. La sua figura si è modificata negli anni grazie alle conoscenze man man maturate ed all’aggiornarsi degli stili di vita.

Potremmo parlare di contadini 2.0. E non solo perché essenzialmente essi si sono evoluti come tecniche, ma perchè ad essere cambiata è proprio la tipologia di persona che si dedica alle colture. Coldiretti ce ne fa un ritratto abbastanza particolare e decisamente interessante. La prima caratteristica che ci stupisce? Il contadino moderno è donna. E’ sempre di più la compagine femminile a dedicarsi a questo lavoro. Portando con sé la propria preparazione a 360°, spesso affinata da studi specifici e da tecnologia all’avanguardia.

Questo significa rivedere l’agricoltura stessa sotto un occhio più tecnico volto al raggiungimento di un raccolto più che soddisfacente attraverso una metodologia spesso innovativa. Che paga molto di più delle tradizionali. Le donne contadine del XXI secolo sono persone che hanno studiato e che si sono laureate, spesso in agronomia.  Ma che sanno comunque applicare le loro conoscenze al fine di limitare i costi e massimizzare i risultati.

Non hanno paura di sperimentare nuove tecniche e quasi sempre puntano su un approccio alternativo: coltivazione idroponica tra tutte.  Ma non solo donne e non solo coltivazione semplice: molti giovani entro i 34 anni creano delle realtà miste come agriturismi, scuole di coltivazione e molti altri progetti simili, creando un circolo di conoscenza e ricavo che consente di poter ampliare i risultati ottenibili dal lavoro della terra.

Photo Credits | Goran Bogicevic / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.