Semine di settembre, la Bietola da coste

di Redazione

La Bietola da coste (Beta vulgaris) è uno dei prodotti più diffusi nel panorama orticolo nostrano. Si tratta di una pianta erbacea biennale o perenne, caratterizzata da fusti che possono raggiungere i 30 centimetri di altezza e da foglie di colore verde scuro, attraversate da evidenti nervature bianche. Per ottenere una buona raccolta in primavera è proprio questo il momento di seminare la Bietola da costa (agosto-settembre), lasciando che le piantine abbiano il tempo di radicare in semenzaio e spostandole poi in piena terra.

La coltivazione della Beta vulgaris è abbastanza semplice e bastano pochi semi gettati nel terreno ad una profondità di 3 centimetri per ottenere ottimi risultati nel corso della stagione successiva. L'unica esigenza della pianta è quella che riguarda l'irrigazione, trattandosi di un prodotto che necessità di interventi frequenti per poter regalare il meglio di sé.

zp8497586rq