Timo limoncino, cosa è

di Valentina

Cosa è il timo limoncino (o timo limone)? Come il suo nome suggerisce è una varietà della nota erba aromatica caratterizzata da un quantità particolare di oli essenziali in grado di conferirgli un profumo di limone molto spiccato.

In parole povere si tratta di una delle tante tipologie di questo piccolo arbusto che a seconda delle stesse assume profumazioni leggermente diverse.  Il timo limoncino è molto usato in cucina e meno in erboristeria: si tratta di una delle specie caratterizzate da un valore molto basso di timolo e quindi non adatta tantissimo all’uso per scopi terapeutici.  E fortunatamente grazie alla sua resistenza è una pianta aromatica molto facile da coltivare in vaso sul balcone e quindi perfetta per essere consumata sempre fresca.

Quando si ha a che fare con delle erbe aromatiche è importante non avere paura di tentare la loro coltivazione. Questo speciale tipo di timo in tal senso non è di difficile gestione. Richiede alla fine semplicemente quello che qualsiasi esemplare appartenente al suo genere necessiterebbe: un vaso abbastanza capiente per le radici, del terriccio normalissimo ma ben drenato e delle giuste annaffiature a seconda della stagione. Ci si può regolare ovviamente toccandolo con il dito: quando risulterà asciutto sarà arrivato il momento di dare maggiore acqua alla pianta.

Anche nel caso non siate interessati ad una coltivazione del timo limoncino per uso culinario, vi consigliamo di dedicarvi a questa pianta per la sua profumazione. Il suo gradevole odore è in grado di rinfrescare l’ambiente e rendere piacevole l’aria attorno.

Photo Credits | Manfred Ruckszio / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.