leonardo.it

Coltivare l’orto sul balcone: le cassette di plastica

 
Valentina
30 agosto 2012
Commenta

coltivare orto balcone cassette plastica

Oggi voglio iniziare con voi un percorso che ci porterà a scoprire le possibili soluzioni per tutti coloro che vogliono costruire un orto sul balcone. Abbiamo spesso toccato quest’argomento in passato: intendiamo adesso approfondirlo, studiando insieme tutte le soluzioni possibili e gli ortaggi coltivabili. Oggi partiremo dalla base e quindi dalla scelta del vaso. Avete mai provato ad utilizzare delle cassette di plastica?

Potrebbe sembrare una soluzione un tantino raffazzonata per un orto sul balcone, ma vi renderete presto conto che se sistemata a dovere non solo risparmierete del denaro, ma otterrete dei risultati di un certo livello. Quando parlo di cassette, parlo di quelle bucherellate, tipiche delle bibite o della frutta che spesso e volentieri vengono regalate dai negozianti al fine di non provvedere al loro smaltimento. Per rendere questo “recipiente” a tenuta stagna, basterà un telo di polietilene bucherellato ad arte con delle forchette per ciò che riguarda la parte che poggerà sul fondo: questi buchi si rendono necessari per evitare il ristagno dell’acqua. In alternativa potete utilizzare una zanzariera molto fitta, ma in quel caso dovete essere consci che la terra si seccherà più facilmente e che la copertura sarà più costosa.

Una volta ritagliato il telo e postolo all’interno della cassetta fissandola adeguatamente avrete il vostro vaso perfetto per coltivare l’orto sul balcone. Uno strato di argilla espansa e del terriccio  completeranno il vostro terreno di semina.  Questi particolari vasi sono adatti ad ogni tipologia di coltura, ed hanno il pregio di poter essere inserite grazie alla loro forma anche in un balcone molto piccolo.

Altra particolarità: riciclando questo materiale non solo potrete coltivare peperoni, carote, pomodori nelle vostre cassette, ma avrete fatto un gesto affettuoso nei confronti del pianeta, riutilizzando qualcosa il cui smaltimento è decisamente difficile. E se avete bisogno di spostarle, i manici vi aiuteranno in tal senso: niente a che vedere con i pesanti vasi di terracotta. Parafrasando un detto popolare: piccola spesa, massima resa.

Photo Credit | Thinkstock

Articoli Correlati
YARPP
Costruire un orto in bottiglie di plastica

Costruire un orto in bottiglie di plastica

Avete un terrazzo o un balcone e vorreste costruirvi un orto in piena regola? Tra le soluzioni più auspicabili, specialmente se siete dei ferventi sostenitori del riciclo, vi è quella di […]

Come creare un giardino acquatico sul balcone

Come creare un giardino acquatico sul balcone

Le piante acquatiche sono indubbiamente molto belle e anche l’acqua in sé dona una nota piacevole agli spazi verdi; se vi piacerebbe avere un giardino acquatico ma non avete uno […]

Come coltivare i pomodori sul balcone di casa

Come coltivare i pomodori sul balcone di casa

Coltivare i pomodori sul balcone di casa non è difficile, basta un po’ di spazio e qualche accorgimento. Per procedere sono necessari i semi di pomodoro, del terriccio universale, dei […]

Lavori sul balcone a Marzo: conosciamo le cassette a riserva d’acqua.

Lavori sul balcone a Marzo: conosciamo le cassette a riserva d’acqua.

Naturalmente anche sul balcone, con l’inizio di Marzo, riprende la stagione propizia per completare i lavori di sistemazione, per da­re il definitivo assetto a tutto l’insieme e per mettere a […]

Come ottenere un balcone accogliente

Come ottenere un balcone accogliente

Esiste un balcone che si possa definire di misura ideale? Evidentemente è difficile ri­spondere alla domanda, tanto più che in tal senso concorrono valutazioni di carattere esclusivamente personale. Comunque un balcone […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento