5 benefici delle fave

di Valentina

Tra le leguminose che la primavera ci consente di raccogliere vi sono le fave. Un frutto della terra molto gustoso che non solo è buono da consumare ma che è anche particolarmente adatto per la nostra salute. Ecco i principali 5 benefici delle fave.

1) Fonte di proteine

E’ un’ottima fonte di proteine vegetali come tutte le leguminose. Con un unica differenza: a dispetto di lenticchie e fagioli, ad esempio, può essere consumata anche cruda, ed in questo modo le sue qualità rimaner inalterate.

2) Fonte di ferro

Se si soffre di una carenza di ferro, le fave posso rappresentare una perfetta fonte di questo elemento aiuta. Coltivatele senza farvi troppi problemi. Ma ricordatevi che essendo una fonte di ferro vegetale ha bisogno di essere fissato nell’organismo e per ottenere questo obiettivo è necessario assumere anche tanta vitamina C attraverso l’alimentazione. In generale le fave sono ricche di molti elementi, quali potassio,calcio e fosforo.

3) Poche calorie

Se si ha bisogno di seguire una dieta ipocalorica le fave sono perfette come leguminosa da consumare per via delle poche calorie e del contenuto molto basso di grassi. Certo, dovete ricordare di inserirle in dei pasti equilibrati per poter contare sulla giusta energia. Una delle caratteristiche più interessanti da questo punto di vista? La capacità di combattere la ritenzione idrica.

4)Fa bene al cervello

Nelle fave è contenuta la levodopa. Essa è una sostanza fondamentale per il benessere del nostro cervello essendo un precursore di alcuni ormoni del nostro sistema nervoso. Esso si trova sopratutto nel seme della fava immatura, che per l’azione che ha nei confronti del morbo di Parkinson, l’ha reso oggetto di diversi studi scientifici.

5)Ha proprietà anticancro

Le fave sono studiate dai ricercatori per le loro proprietà anticancro. Non solo per un discorso strettamente preventivo ma anche per tracciare un nuovo percorso terapeutico diretto a livello farmacologico che possa essere di supporto alla classica chemioterapia e radioterapia.

Photo Credits | eZeePics Studio/Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.