Antiparassitari naturali: il peperoncino e il pomodoro

di gianni puglisi

Siete sempre in lotta con i parassiti delle piante che, tra l’altro, in questo periodo sono nel pieno della loro attività? Se non volete combatterli con gli antiparassitari chimici non vi resta che affidarvi ai rimedi naturali; oggi vi illustreremo come preparare dei prodotti contro i parassiti delle piante usando il peperoncino e il pomodoro.

Il peperoncino e il pomodoro sono due piante che appartengono entrambe alla famiglia delle Solanaceae e tutte e due possiedono un’azione repellente nei confronti di alcuni parassiti delle piante; proprio per questo possono essere usati per realizzare degli antiparassitari naturali.

Il peperoncino è utile contro gli afidi e in particolare lo è la polvere contenuta nei suoi semi; per preparare l’antiparassitario, bisogna sciogliere due grammi di polvere dei semi in un litro d’acqua e versare il composto sulla pianta una volta a settimana in caso di clima asciutto e due o tre volte a settimana quando piove spesso; il trattamento va effettuato per un anno.

Il pomodoro è utile contro gli afidi e la cavolaia; va usato un estratto preparato usando foglie o pianta intera prima che spuntino i frutti. Si può preparare un decotto di foglie di pomodoro da diluire in acqua: fate bollire 2,5 kg di foglie in un litro d’acqua, diluite il succo in nove litri d’acqua fredda e poi versate sulla pianta da trattare.

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.