Rimedi naturali contro i parassiti, lo spray al peperoncino

di Valentina

Gli insetticidi chimici che possiamo trovare nei negozi specializzati in piante non sono l’unico modo che abbiamo per combattere contro i parassiti che infestano il nostro giardino. Molto può essere fatto tramite dei rimedi naturali e tra di essi lo spray al peperoncino è il più indicato.

Questo accade perchè insieme all’aglio, il peperoncino (in particolare quello di cayenna e l’habanero, N.d.R.) è una delle spezie con il maggiore potere antibatterico e repellente esistenti nel mondo dei vegetali. Dove per repellente intendiamo la sua capacità di evitare la creazione di condizioni di stasi del parassita senza per questo inficiare la pianta. Per farvi un esempio molto semplice ed intuitivo ma valido, le stesse proprietà sulle quasi si basa la sua azione contro gli insetti sono le stesse che lo rendono perfetto per un uso fitoterapico umano. Con tutte le precauzioni del caso.

Eh sì, perchè se parliamo di peperoncino habanero in particolare, abbiamo a che fare con uno dei più piccanti al mondo a tal punto che il solo contatto a mani nude con il frutto tagliato rischia di lasciare sulle mani un rush cutaneo che può perdurare per giorni. Quindi per preparare il nostro spray al peperoncino dobbiamo organizzarci con un bel paio di guanti resistenti in lattice e se possibile anche una protezione per gli occhi.

Spray insetticida al peperoncino

Ingredienti:

  • 2 peperoncini habanero (o di cayenna)
  • 4 litri di acqua + una tazza di acqua a parte + altri 4 litri di acqua
  • due cucchiaini di sapone per i piatti

Prendiamo due peperoncini habanero (o di cayenna), una tazza di acqua e con l’aiuto del frullatore o di un robot da cucina cerchiamo di ottenere un composto il più possibile omogeneo.  Diluiamo tutto in quasi quattro litri d’acqua, avendo cura passare il composto prima del travaso cercando di non farselo finire sulla pelle o negli occhi. In questo modo avrete una sorta di insetticida concentrato. Così forte non può essere utilizzato sulle piante. Per non avere effetti deleteri sulle stesse e proteggerle deve essere diluito ancora. Prendete un quarto di tazza di composto di peperoncino concentrato ed aggiungeteci circa 3,7 litri di acqua in un altro recipiente con due cucchiai di sapone liquido per piatti. Mescolate tutto con attenzione e inseritelo in una bottiglia spray. Il vostro antiparassitario naturale è pronto.

Lo spray al peperoncino così composto può essere spruzzato sulle piante ed è attivo contro afidi, cocciniglie, pidocchi rossi e tisanotteri. E’ un deterrente nei confronti di lumache con guscio e senza guscio. Questo rimedio naturale è potenziabile aggiungendo una testa d’aglio al primo composto concentrato.

Photo Credit | Thinkstock

Commenti (2)

    1. Perfetto! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.