Ciclamino, come coltivarlo in vaso

di Giulia Tarroni

La coltivazione del ciclamino può avvenire anche in vaso, perfetto per il balcone della propria casa: la stagione per altro è ideale per questa pianta, che non teme il freddo e fiorisce proprio nel periodo invernale. La coltivazione de ciclamino si realizza tramite i semi o il tubero, ma è da preferire questa seconda ipotesi.

La semina del ciclamino dovrà avvenire nel periodo autunnale, verso i primi di settembre, mettendo i semi, che sono molto piccoli, in un contenitore basso con terra e sabbia. Non appena vedrete spuntare i primi germogli sarà vostra cura scegliere quelli più resistenti per effettuare il rinvaso: abbiate cura di metterli in vasi ampi, senza ristagno, e con un fondo di ghiaia e cocci dove adagiare il terriccio.

Il tutto per garantire il corretto drenaggio della pianta: anche per tale ragione ricordiamo che l’acqua va versata direttamente sul terreno, senza bagnare le foglie e gli steli. In questo caso si tratta di una procedura per evitare la formazione di muffe e di conseguenza anche di fughi che potrebbero far morire la vostra pianta di ciclamini. Ecco quali sono le malattie più diffuse di questa pianta.

Per maggiori informazioni sulla corretta coltivazione della pianta del ciclamino visitate le nostre pagine dedicate, e se volete avere un bel balcone fiorito ecco alcune idee su cosa abbinare al ciclamino in questa stagione.

Photo Credits |Sarah2’s / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.