Come difendere le piante dal freddo in modo naturale

di Valentina

Come difendere le piante dal freddo in modo naturale? Pensiamo a due metodi in particolare che possono rivelarsi perfetti: la pacciamatura e l’estratto di valeriana. Entrambi non sono difficili da applicare e danno buoni risultati sul lungo periodo.

1.  Pacciamatura

La pacciamatura è di solito lo strumento più indicato se si ha bisogno di difendere dal freddo delle piante che non possono essere spostate perché coltivate in piena terra. Pensiamo a piccoli alberelli e cespugli, ma è un concetto valido anche per le fioriture in generale. Essa consiste nel ricoprire la base dell’esemplare con materiale naturale come fibre di cocco, foglie secche, segatura di legno, torba e addirittura dei pezzetti di legno trinciati da vecchie potature. Tra le altre cose essa ha anche il vantaggio di riuscire a bloccare la crescita di erbe infestanti.

2. Estratto di valeriana

La valeriana è una pianta che è conosciuta per le sue proprietà fitoterapiche e che spesso viene consumata in insalata. In tutto ciò si tende però ad ignorare la capacità che ha di difendere le piante dal freddo in modo naturale. Per preparare 10 litri di estratto sono necessari 50 gr di infiorescenze fresche di valeriana. Esse devono rimanere in ammollo per 3 o 4 giorni, ed in seguito il liquido filtrato. Funziona anche come ottimo ricostituente ma può essere utilizzato su ortaggi e fioriture sensibili alle temperature se il clima dà segni di cambiamento evidenti prima che scenda la sera. E’ perfetto anche per essere nebulizzato sugli alberi da frutto: su di essi ha anche un altro pregio. Se spruzzato durante la pre-fioritura e mentre si sviluppano i frutticini, viene favorita la futura fruttificazione.

Photo Credits | Martien van Gaalen / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.