Come potare il rosmarino

di Redazione

Il rosmarino è una pianta aromatica che molti di noi hanno in giardino: oltre ad essere bella esteticamente, è anche utile per la preparazione di cibi gustosi e come insaporitore. Si tratta di una pianta con poche pretese, che cresce praticamente ovunque. Ma come potare il rosmarino nel modo giusto?

Nel caso in cui la vostra pianta di rosmarino abbia perso la sua colorazione verde intensa, e sia diventato legnoso nella parte bassa, ecco che occorre intervenire con una potatura decisa. Una volta che il fusto lignifica, purtroppo non produrrà più foglie, che si concentreranno unicamente nella parte alta.

Ricordiamo che il rosmarino andrebbe sempre potato nella parte bassa, in maniera tale da eliminare tutti i rami che si sviluppano eccessivamente in altezza, concentrando la formazione delle foglie in un bel cespuglio compatto. In alternativa potete anche procedere facendo una talea, per rinnovare la pianta.

In questo modo avrete una nuova, bellissima pianta sulla quale riportare tutti gli accorgimenti del caso per una corretta gestione e cura del rosmarino.

Foto credit Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.