Cicaline della salvia e del rosmarino

di Giulia Tarroni Commenta

Le cicaline sono dei piccolissimi insetti che colpiscono le foglie di piante aromatiche come la salvia e il rosmarino, ecco come di prevengono e combattono.

Se avete in giardino delle piante aromatiche come il rosmarino o la salvia, potete notare come vi siano dei piccoli insetti che le infestano. Si tratta delle cicaline. Sono piccolissimi insetti che mangiano le foglie delle piante aromatiche, in particolare la pagina inferiore delle foglie.

gioca colori giardino provenzale

Come sono fatti i cicalini?

Questi insetti sono lunghi pochissimi millimetri, quasi invisibili agli occhi. La loro colorazione è bianca o tendente al giallo chiarissimo, con ali spioventi rispetto al corpo.

Come si manifestano?

Questi insetti attaccano le foglie di salvia e di rosmarino, mangiando il bordo inferiore della foglia. Di fatto la pianta avrà come delle micro punture, che incidono anche sulla colorazione della foglia stessa. Non più verde intensa ma più sfumata, con dei puntini spesso biancastri o tendenti al giallo.

Cosa provocano?

La presenza di questi morsi provoca alla pianta un deperimento fisiologico ed estetico. Dal punto di vista pratico le foglie possono subire un ingiallimento progressivo, seguito da distacco anticipato soprattutto nella pianta del rosmarino. Oppure si può manifestare un appassimento delle foglie, nella salvia in particolar modo, uno schiarimento della lamina della foglia, con conseguente impossibilità di utilizzare la pianta per cucinare o per guarnire i piatti.

Come combattere le cicaline?

Si possono utilizzare dei trattamenti insetticidi, che siano  a bassa tossicità e a basso periodo di carenza, dato che si tratta comunque di piante che vengono utilizzate per uso culinario. Eventualmente si consiglia di utilizzare estratti di piretro o la deltametrina.

Foto credit Thinkstock

google-max-num-ads = "1">