Il roseto di Castello Quistini (FOTO)

di Valentina

Maggio è il mese delle rose e Castello Quistini che possiede uno dei roseti più belli d’Italia in questo momento raccoglie uno degli spettacoli più incredibili che la nostra penisola possa presentarci. E che vogliamo condividere con voi con una interessante gallery.

Non dobbiamo dimenticare che a Castello Quistini sono coltivate oltre 1500 varietà di rose. Potete immaginare che esplosione di colori ed odori colpisca l’olfatto e la vista di ogni spettatore che approfittando delle belle giornate primaverili decida di recarsi in questa stupenda villa. Parliamo di esemplari di rose antiche, moderne e rose inglesi che ricoprono in pratica ogni angolo dei giardini del castello. E’ una esperienza sensoriale che tutti dovrebbero provare, anche coloro che solitamente non sono portati per questo tipo di intrattenimento.

Storicamente Castello Quistini è un’antica villa fortificata risalente al 1500 e nei suoi quattro anni di apertura al pubblico è stata in grado di attirare migliaia di visitatori a tal punto da diventare quasi una meta obbligata per tutti coloro dotati di pollice verde ed amanti della natura. All’intero dei 10mila metri quadrati di spazio, i proprietari hanno creato un in pratica un orto botanico che, come abbiamo potuto constatare nel corso delle varie manifestazioni organizzate, non ha solo uno stupendo roseto al suo interno ma anche degli orti, alberi di frutti antichi e tanti spazi verdi “segreti” nei quali assaporare un contatto incredibile con la natura. Il giardino è accessibile al pubblico ogni domenica con un percorso davvero interessante da vivere.

Ne potete avere un assaggio importante con questa gallery. Chi in fin dei conti non ama le rose? Ed il roseto in questione è continuamente ben tenuto e dotato di una varietà davvero immensa di tipologie. Siete pronti ad aprire i vostri occhi ed il vostro cuore a questa esperienza? Scommettiamo che avrete immediatamente voglia di recarvi al roseto!

Photo Credit | Castello Quistini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.