Erbacee perenni estive, vantaggi e svantaggi

di Valentina

Pensiamo al giardino d’estate e ci vengono in mente le erbacee perenni estive. Vogliamo vederne insieme i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo? Rimangono sempre una delle scelte migliori per arredare senza sforzo il giardino, ma un po’ di impegno, sottolineiamolo, va messo per mantenerle.

 

Piccolo presupposto del quale dobbiamo essere a conoscenza tutti: effettivamente le erbacee perenni estive sono più rustiche rispetto a molte altre, la maggior parte resistono bene al caldo estivo ed al gelo. Ma se vogliamo che in nostro giardino abbia un aspetto curato, dobbiamo prenderci cura di lui.

Tra i vantaggi di una scelta del genere, come avete potuto comprendere vi è primariamente una maggiore resistenza delle piante alle condizioni climatiche e questo non è poco. Non si ha quasi mai bisogno a prescindere dalla latitudine di utilizzare una serra, un semenzaio o effettuare particolari trapianti. Tra gli svantaggi vi è la necessità di ripulire spesso i cespi, soprattutto se si vuole che le proprie aiuole seguano un certo percorso ed una certa limitazione. Un piccolo esempio? Se avete piantato degli aster, l’aquilegia, o l’ajuga, riuscire a tenere pulita ed ordinata la pianta diventa importante. Ed attenzione, in base al tipo di terreno le concimazioni si potrebbero rendere necessarie soprattutto alla fine dell’inverno ed a quella dell’estate. Il concime più adatto? Il letame maturo. Altrettanto importante è la copertura con del tessuto non tessuto o con una buona pacciamatura nei mesi invernali più freddi.

Ritornando a parlare dei vantaggi però, è indubbio che le erbacee perenni estive riescano a regalarci delle fioriture incredibili attraverso una naturalezza che non sempre riusciamo ad ottenere con altre tipologie di piante o con degli arbusti estivi. Insomma, ricapitolando, sono delle grandiose piante per il nostro giardino, sebbene con i loro vantaggi e svantaggi e sono adatti anche a chi pensa di non avere la giusta preparazione nel giardinaggio o il pollice verde.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.