Come essiccare le erbe aromatiche

di Valentina

Come essiccare le erbe aromatiche? Vi sono diversi metodi per raggiungere questo obiettivo e conservare per l’uso queste piante per almeno un anno. Si tratta essenzialmente di tecniche adatte a tutti, a prescindere dagli spazi che si possiedono.

Raccolta delle erbe aromatiche

E’ necessario iniziare con una corretta raccolta delle erbe aromatiche per essere sicuri di ottenere una buona essiccazione elle stesse. Ecco quindi alcune regole da seguire per raggiungere tale scopo.

  • Raccogliere le erbe di cui si è sicuri in quanto a provenienza, tipologia ed esposizione ad inquinamento per non rischiare di avere problemi di salute.
  • Usare scatole o recipienti aperti o borse di tela nelle quali le piante raccolte, sempre senza senza strappare le radici ma tagliandone cespi, potranno essere areate ciò che basta per non farle marcire prima dell’essiccazione. No alla plastica in assoluto a meno che non si preparino immediatamente.
  • Raccogliere solo piante asciutte e poco prima che i fiori si schiudano.

Essiccare le erbe aromatiche

Sono due i metodi principali di essiccazione fai da te che possono essere intrapresi da tutti senza problemi. tutti consentono, va ripetuto, di far durare le “spezie” fino ad un anno.

Metodo della “nonna”

Consiste nel lasciare seccare i rami delle erbe aromatiche appesi a testa in giù in ambiente fresco e non esposte al sole.

Con il forno

Il forno elettrico non è adatto, mentre quello a microonde e quello a gas risultano essere perfetti.  Nel forno a microonde la temperatura deve essere regolata al massimo, in quello tradizionale al minimo e con lo sportello aperto. In entrambi i casi i tempi varieranno a seconda dell’erba messa a seccare: il processo deve protrarsi fino a che non si nota che le stesse siano diventate “croccanti”.

Photo Credits | Africa Studio / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.