Guerrilla Gardening, cosa è

di Valentina

Spread the love

Guerrilla Gardening? Se vi state chiedendo di cosa si tratti noi siamo pronti a rispondere. Dei veri e propri attacchi di “guerriglia vegetale” dove le persone prendono attrezzi, semi e piante e ripuliscono terreni e spazi inutilizzati per riempirli di verde. Riqualificazione verde in pratica, anche se per assurdo non sempre apprezzata dalle amministrazioni.

E diciamola tutta, è davvero una cosa da folli non accettare questi cambiamenti che la “guerrilla gardening” e i suoi sostenitori sono in grado di mettere in atto. Aiuole ripulite e sistemate, vasi per la strada che possono contare nuovamente su stupendi esemplari di fiori stagionali: tutti interventi che dovrebbero essere condotti dalle istituzioni e delle quali invece spontaneamente si fanno carico i cittadini.  Non sono moltissimi i gruppi in Italia e spesso e volentieri ve ne è anche solo uno per regione. Ma  questo non significa che il loro lavoro, i loro “attacchi” non possano davvero fare la differenza.

Andrebbero presi come esempio. Immaginate di camminare per la vostra via e di vedere una fioriera di quelle pubbliche tutta piena di cartacce: nulla vi vieta di ripulirla e piantarci qualcosa: una primula, un bulbo, una viola. Sono così tante le opzioni. Magari riuscirete ad invogliare chi vi osserva, chissà L’attenzione sta salendo in questi giorni per via del raduno ufficiale che si terrà dal 2 al 4 maggio a Roma. Un incontro tra appassionati e “guerriglieri” che potrebbe forse portare l’attenzione sul “movimento” a tal punto di renderlo un po’ più virale di quello che effettivamente è al momento.

Il guerriglia gardening potrebbe avere buone possibilità di sviluppo qui in Italia se tutti prestassero maggiore attenzione al proprio territorio. Ed attenzione a non relegarlo nella vostra mente alla solita iniziativa di “giovani alternativi: non è così. In caso aveste intenzione di partecipare all’evento, anche per saperne di più, consultate la pagina Facebook ufficiale dello stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.