Innaffiare automaticamente in estate: tecniche e suggerimenti

di Filomena D'Aniello

Spread the love

Le piante, necessitano di costanti cure, in particolare modo in estate, quando è necessario incrementare la frequenza delle innaffiature per conservarne l’idratazione. E’ importante scegliere dei prodotti e delle tecniche di irrigazione automatica, per il periodo estivo in cui le piante resteranno sole. Esistono diversi sistemi di irrigazione, e diversi prodotti particolarmente efficaci per innaffiare automaticamente. Questi sistemi di irrigazione, sono progettati per ovviare allo spreco di acqua, e per conservare il terreno umido per diversi giorni, favorendo cosi una costante idratazione del terreno.

 

Il sistema della bottiglia sospesa, è uno dei più validi e comodi per innaffiare automaticamente: è utilizzato con le piante da ufficio e con le piante da appartamento in particolare, ma anche con quelle da giardino. Questo sistema, è particolarmente efficace perché consente di regolare il flusso dell’acqua, rilasciandone piccole quantità al giorno, per diversi giorni. Sulla sommità del materiale plastico che funge da contenitore, è applicata una valvola, che regola sia il gocciolamento dell’acqua, che i giorni, in cui, si dovrà effettuare l’irrigazione.

Il sistema di acqua balance, è molto simile al sistema della bottiglia: è dotato di un contenitore e di una cannula, che va inserita nel terreno, che rilascia un quantitativo preciso di acqua ogni giorno. Le dimensioni del contenitore, variano a seconda delle esigenze specifiche: i più capienti, hanno una copertura fino a 20 giorni, i medi fino a 15, gli altri fino a 10 e 7 giorni. Questi sistemi, evitano ogni spreco di acqua.

 

I kit a goccia automatici, sono sistemi molto efficienti, per innaffiare automaticamente: dotati di un tubo che viene attaccato direttamente ad una fonte d’acqua, e di un timer, che controlla e programma le fasi di irrigazione e il quantitativo d’acqua. Questo sistema, è valido per diverse piante, quindi in particolare per piante in serra, in giardino, o anche in terrazzo.

 

Un altro sistema per innaffiare automaticamente le piante, che consente di risparmiare fino al 70% dell’acqua, è dotato di una vaschetta e di un timer, che controlla il quantitativo d’acqua, il numero delle irrigazioni al giorno e i giorni in cui irrigare. E’ particolarmente indicato per le piante che restano al chiuso, in semibuio, ma anche per quelle esposte al sole diretto, che necessitano di costanti attenzioni, per ovviare alla disidratazione. Questo sistema è dotato di pompe che permettono di irrigare più piante contemporaneamente.

 

Per i giardini e gli spazi aperti, la soluzione ideale, è l’irrigazione programmata a getto, che viene sintonizzata sulla sera e consente di conservare la giusta idratazione anche durante i periodi di lunga assenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.