Come scegliere l’innaffiatoio

di Marion

Chi possiede molte piante in vaso non ci avrà messo molto a rendersi conto che innaffiare con la bottiglia, il bicchiere o la brocca non sempre è comodo; questo soprattutto quando la chioma della pianta è molto fitta, nel qual caso è più facile bagnare le foglie che il substrato, per non parlare poi del rischio di bagnare per terra, che va assolutamente evitato se teniamo le piante in appartamento.

Per questi motivi il metodo migliore per innaffiare le piante è senza dubbio usare un innaffiatoio dal becco lungo. Al momento dell’acquisto però dovremo valutare quali sono le nostre esigenze per essere certi di comprare quello che fa al caso nostro: la capienza dell’innaffiatoio dovrà quindi essere adeguata alla quantità di piante che possediamo, alle loro necessità idriche ma anche alla nostra forza. Per le piante da appartamento come ficus o filodendri, ad esempio, dovremo scegliere un modello che possa contenere almento due litri di acqua e per le piante di piccole dimensioni il becco dell’innaffiatoio dovrà essere piuttosto lungo e sottile.

Molta cura andrà prestata anche alla manutenzione dell’innaffiatoio: ricordate di svuotarlo perfettamente dopo l’uso e di riporlo sempre in posizione capovolta in modo da evitare che l’acqua depositandosi sul fondo crei degli aloni di calcare che finirebbero per essere riversati sulle piante ad ogni innaffiatura creando, a lungo andare, dei danni. Ricordate poi di riempire l’annaffiatoio con un po’ di anticipo rispetto al momento in cui pensate di utilizzarlo, in questo modo non solo impurità e calcare si depositeranno sul fondo (dal quale poi andranno eliminati come abbiamo visto) ma l’acqua avrà anche il tempo di raggiungere la temperatura ideale.

A questo proposito infatti vi ricordiamo che annaffiare con acqua appena uscita dal rubinetto potrebbe danneggiare le piante a causa dello sbalzo termico fra l’acqua (in genere troppo fredda) e i vasi. Proprio per questo motivo in estate è consigliabile annaffiare le piante solo al mattino e alla sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.