Manutenzione prato d’estate, i biostimolanti

di Valentina

La manutenzione del prato d’estate è necessaria. Essi per apparire belli verdi e rigogliosi potrebbero avere bisogno di un piccolo aiutino. E’ in questo caso che i biostimolanti naturali vengono i nostro aiuto, aiutando letteralmente l’erba a crescere.

 

Le forti temperature portano sofferenza ai nostri prati, seccandone l’erba e rendendoli di sovente spogli. Ed è innegabile che sia luglio che agosto rappresentano i mesi più critici per il nostro spazio verde. Lo stesso continuo stress termico e le radiazioni UV provenienti dal sole rappresentano un problema per il corretto sviluppo del prato. E’ per questo che si rende necessaria una seria manutenzione del prato e l’utilizzo di prodotti biostimolanti da utilizzare, in forma liquida, sul terreno.

Sono di origine naturale ed a livello tecnico possono essere considerati degli “attivatori del metabolismo” dell’erba del prato, aiutando le piante a sopportare meglio il caldo ed a gestire in modo adeguato anche la luce e la quantità di acqua a loro disposizione. Quale è l’effetto dei biostimolanti sulla pianta? Essi sono in grado di contrapporsi alla presenza cospicua di radicali liberi contenuti nell’erba del prato, portando la stessa a crescere di più e facilitando le radici nel loro sviluppo.

Tra quelli più conosciuti e con una certa percentuale di sicurezza di efficacia vi sono “Always”, che è un estratto vegetale caratterizzato da tutta una serie di aminoacidi e microelementi adatti a favorire la resistenza del prato d’estate e “Vigor Liquid”, un estratto di leonardite che punta contemporaneamente ad aiutare le piante nello sviluppo ed i terreni ad essere perfetti a tale scopo. E’ importante, per ottenere dei buoni risultati, seguire le istruzioni contenute sulle rispettive scatole tenendo conto della grandezza della zona che dovete trattare con il biostimolante. E’ la giusta dose, tra le altre cose, ad agire per il meglio in questo caso dando al nostro manto erboso tutto ciò di cui necessita.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.