Le piante carnivore da tenere in appartamento

di gianni puglisi

Spread the love

Le piante carnivore sono piante che si nutrono di piccoli insetti, tanto che vengono chiamate anche piante insettivore; sempre più persone decidono di coltivare una di queste piante per cercare di controllare gli insetti che, con la bella stagione e le finestre aperte, entrano più facilmente in casa, senza ricorrere agli insetticidi.

Attraverso diverse modalità e delicati meccanismi, queste piante catturano gli insetti per assicurarsi i nutrienti che gli servono, in particolar modo l’azoto contenuto nelle proteine degli insetti. Tra le piante carnivore più adatte ad essere coltivate in appartamento ci sono la Drosera capensis, la Dionaea muscipula, la Sarracenia purpurea e la Nepenthes che, tra l’altro, sono anche quelle che catturano maggiormente gli insetti.

Per quanto riguarda la coltivazione, in via generale, le piante carnivore vanno in riposo vegetativo in inverno; durante questo periodo vanno tenute in un ambiente umido, annaffiarle una volta alla settimana ed eliminare le foglie morte o appassite per non far sviluppare la muffa. In primavera e in estate vanno sistemate in mezz’ombra lontano dai raggi del sole e annaffiarle in modo da mantenere costante l’umidità del terreno.

Vediamo nello specifico le caratteristiche di queste quattro carnivore da appartamento. La Drosera capensis è la pianta insettivora più conosciuta; svolge un ruolo passivo nella cattura degli insetti, i quali rimangono incollati alla pianta grazie ai peli ghiandolari che secernono un liquido appiccicoso, per poi essere avvolti dagli stessi peli e inglobati dalla pianta. La Dionaea muscipula possiede foglie dal margine dentato grazie al quale ingloba gli insetti racchiudendoli all’interno.

La Sarracenia purpurea cattura gli insetti attirandoli con un nettare narcotizzante che, stordendoli, li fa cadere all’interno dell’imbuto di cui è dotata la pianta; una volta all’interno, gli insetti cadono in una sostanza liquida che li annega. La Sarracenia è la carnivora più facile da coltivare ed è anche molto decorativa. La Nepenthes è provvista di strutture che fungono da trappola ed ha un meccanismo simile a quello della Sarracenia purpurea per attirare gli insetti e farli annegare all’interno del liquido che racchiude al suo interno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.