Significato dei fiori, la cicoria

di Valentina

La cicoria è una pianta della quale forse non ci si aspetta la presenza di un significato. Ma come sempre il mondo vegetale è pieno di sorprese ed il linguaggio dei fiori lo è ancora di più. Vediamo insieme il significato di questa pianta ortiva.

 

Sono essenzialmente due le leggende sulla cicoria che vogliamo condividere con voi per farvi comprendere il perchè le sia stato donato il significato che tra un po’ vi riveleremo. La prima è una leggenda antica di origine rumena che spiega come il sole, un giorno di tanto tempo fa chiese a donna Floridor di diventare sua moglie. La donna, innamorata di un altro rifiutò. Il sole quindi, arrabbiato per il rifiuto, la trasformò nel fiore della cicoria, condannandola in questo modo a guardare sempre verso di lui. Forse non lo sapete, ma i fiori della cicoria sono eliotropi, si aprono con la luce del sole e si chiudono al tramonto. E’ uno dei motivi per i quali viene chiamata “sponsa solis”, ovvero sposa del sole.

Ve ne è pure una di origine tedesca che vuole una principessa abbandonata dal proprio principe a causa di una ninfa. Dopo tanta sofferenza la giovane chiede di morire e di non rivedere la persona da lei amata. Contemporaneamente invece le sue damigelle richiesero la stessa cosa ma di essere sempre viste dal principe. Dio esaudì le loro richieste e trasformò la principessa in un bellissimo fiore bianco e le damigelle in fiori azzurri che crescevano ovunque lungo le strade dove principe passava. E per questo motivo in tedesco la cicoria è chiamata anche “wegwart”, ovvero, “guardiana delle strade” o “wegeleuchte”, “luce delle strade”.

Nel linguaggio dei fiori il significato della cicoria è quello di temperanza e frugalità. Ed in molte tradizioni chi voleva dichiarare i propri sentimenti e le proprie intenzioni portava per buon auspicio in tasca della cicoria.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.