Tutte le tipologie di palme: varietà e caratteristiche di questa pianta

di Filomena D'Aniello

Palme: caratteristiche di questa pianta

In natura sono presenti circa 2600 specie appartenenti alla famiglia delle palme. E’ questa una pianta appartenenti ai climi caldi: cresce in Africa, in Asia, in Europa e Australia, principalmente in zone in cui il clima è tendenzialmente mite; fa eccezione solo una tipologia di palma, che cresce e si sviluppa in alcune zone dell’Asia orientale, dove il clima è particolarmente freddo. Le palme sono piante di tipo ornamentale, che ha dei tratti estremamente particolari e caratterizzanti.

Il fusto, è legnoso, alto e slanciato in alcune specie, di diametro più ampio e spesso, nelle tipologie ornamentali da giardino. La peculiare caratteristica del tronco è il suo essere ramificato e particolarmente rugoso. Le palme, hanno foglie molto ampie, da cui si sviluppano fiori sia maschili che femminili da cui si forma un unico ovulo. I fiori, non sono isolati tra loro, ma formano un’unica infiorescenza che assume la forma di una spiga. I frutti sono tondeggianti e variano a seconda della specie di palma: per alcune specie, sono simili a datteri, o al cocco; si differenziano per moltissimi aspetti, infatti, anche nel colore, nella grandezza, nella compattezza e durezza, cambiano a seconda della specie.

 

Le palme, si adattano bene al clima mite, ma ci sono alcune specie che resistono anche alle basse temperature. Al di sotto dei 15 gradi, però, lo sviluppo della pianta si arresta. In genere, sono da considerarsi piante estremamente resistenti. Le palme, necessitano di moltissima luce. Ci sono specie, che vanno esposte ai raggi solari in modo costante, altre che crescono meglio in penombra e che assorbono dalle piante circostanti di altra specie, la luce e l’aria, e che crescendo, prenderanno tutta la luce ed il calore necessari. Le palme, sopportano perfettamente anche il vento: esse infatti, grazie alla flessibilità del tronco, tendono a piegarsi leggermente ma non a spezzarsi.

 

Le palme non hanno particolari esigenze dal punto di vista climatico e si adattano benissimo a qualsiasi tipo di terreno: prediligono quelli poveri e semplici, poveri di calcio e sodio. Come la maggior parte delle piante, richiede un terreno ben drenato. Le irrigazioni, variano, a seconda della specie: certamente quelle esposte a temperature alte, (in particolare quelle da giardino) vanno vaporizzate e irrigate di frequente, ma limitando il quantitativo d’acqua che potrebbe causare ristagni.

Le palme non vanno potate: solo in estate, il fogliame che ingiallisce, può essere eliminato per lasciare spazio  a nuove foglie. Come tutte le piante, anche le palme, possono essere attaccate da insetti e parassiti come la cocciniglia, il ragnetto rosso e simili. Le foglie ingialliscono, e in poco tempo, la pianta secca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.