Albero di Natale: scegliamolo naturale

di Valentina

Il Natale di sta avvicinando ed è giusto e doveroso iniziarsi a porre la domanda classica ( e commerciale) più diffusa in questo periodo: l‘albero di natale lo scegliamo naturale o di plastica? Se possiamo darvi la nostra opinione spassionata, se avete la possibilità di trapiantarlo (ma anche se potete contare su un vaso capiente in un terrazzo spazioso, N.d.R.) è meglio scegliere quello naturale. 

Vi sono anche delle associazioni che recuperano gli alberi di Natale naturali, quindi non preoccupatevi del problema della sua destinazione passate le festività. Posso assicurarvi per esperienza personale che se impegnate un po’ del vostro tempo nel dargli le cure basilari poi, vedrete il vostro albero di natale crescere negli anni rigoglioso e forte fino ad essere ottimale per darvi frescura. Certo, saranno necessari almeno dieci anni, ma la soddisfazione non mancherà. Tornando alla scelta, l’albero di natale naturale è perfetto: verde, bello e maestoso anche nei piccoli esemplari o in caso di scelta di abete nano. Il profumo tipico delle piante sempreverdi e conifere in un appartamento ha sempre il suo impatto.  Per farvi comprendere l’importanza della scelta di un albero naturale rispetto a quello di plastica voglio condividere con voi le recenti dichiarazioni del presidente di Assofioristi a Lab Italia:

L’abbattimento e il conseguente reimpianto degli alberi natalizi da’ lavoro a molte comunità montane e aiuta a rendere migliore l’assetto idrogeologico delle colline e a contrastare l’erosione e gli incendi. Gli abeti sono quasi sempre, infatti, coltivati in terreni marginali altrimenti destinati all’abbandono. Tagliare un albero poi non vuol dire togliere verde all’ambiente: nell’Appennino tosco-emiliano non credo ci siano problemi di mancato ripopolamento degli abeti, anzi. Ogni anno ne vengono piantati centinaia.

Abete rosso, abete bianco: sono queste solitamente le scelte tipiche per questo simbolo natalizio. Non di rado però c’è chi si butta sul bonsai o addirittura, (visti con i miei occhi, N.d.R.) su ficus abbastanza rigogliosi. Qualsiasi siano i vostri gusti ve lo ripetiamo: favorite la scelta di un albero di natale naturale.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.