Polvere bianca o marroncina sulle foglie di salvia: di cosa si tratta?

di Giulia Tarroni

La salvia è una pianta aromatica perfetta per preparare tanti gustosi piatti: chiunque la può coltivare sia nell’orto che dentro ad un vasetto sul proprio balcone. Le malattie che possono colpire la salvia sono tantissime, ma senza dubbio le più note sono quelle che riguardano le foglie.

Cosa accade quando si nota della polverina bianca o marroncina sulle foglie di salvia? Si tratta di un chiaro segnale che la pianta è stata colpita da un fungo,  in particolare che viene definito mal bianco o oidio. Non si tratta di un’infezione pericolosa ma occorre contrastarla subito per evitare che la pianta deperisca.

Questo fungo, come già anticipato, si manifesta sia sulla parte superiore sia inferiore delle foglie, più frequentemente alla fine dell’estate. Se volete combatterlo sbrigatevi a staccare le parti colpite, in modo tale che il fungo non si propaghi. Se in tal modo avete bloccato l’infezione bene, se invece così non fosse non perdetevi d’animo e utilizzate un decotto di equiseto da spruzzare abbondantemente sulle foglie, oppure utilizzate un trattamento a base di zolfo. Quest’ultimo trattamento p indicato soprattutto nel caso in cui l’attacco di oidio sia particolarmente esteso e grave.

Se volete dei consigli su come coltivare la salvia, ecco alcuni suggerimenti utili.

foto credit Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.