Conservare l’Albero di Natale dopo le feste

di Giulia Tarroni

Un albero di Natale vero, un abete verde e maestoso oggi viene superato dagli abeti artificiali, delle perfette riproduzioni di quelli naturali. Ovviamente per chi ancora ama avere in casa un abete vero e proprio, ecco alcuni consigli utili per conservarlo al meglio dopo le feste. Per prima cosa no appena finite le feste mettete l’abete fuori, in giardino o sul balcone, non tenetelo in casa altrimenti si seccherà: l’abete è un albero che ama le basse temperature.

Ovviamente vietato tenerlo accanto a fonti di calore: terminate le feste la cosa migliore sarebbe trapiantarlo immediatamente per evitare di farlo soffrire ulteriormente. Ci sono molte associazioni che raccolgono gli alberi di natale dopo le feste proprio per contribuire al loro salvataggio e ripopolare la fauna selvatica o anche urbana.

Un altro aspetto fondamentale per la sua sopravvivenza è il vaso: dovete sceglierne uno ampio, cosa che moltissime volte non accade al momento dell’acquisto. I vasi degli alberelli sono spesso piccoli e poco capienti: travasatelo nel più breve tempo possibile per dare alla pianta la possibilità di allargare le proprie radici e stare comoda!

Infine una buona annaffiatura non è certo da sottovalutare fino a quando non la trapianterete: abbiate cura che la pianta non ristagni nell’acqua, una condizione che potrebbe darle molto fastidio facendola marcire. Meglio nebulizzare l’acqua ogni paio di giorni, per garantire aghi verdi e freschi, e tastare con le dita se il terriccio del vaso di trapianto è secco oppure no. E se volete qualche diritta per continuare a fare vivere il vostro albero di Natale, ecco i consigli del Corpo Forestale dello Stato.

Foto credits Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.