Nel Giardino Giapponese a Verbania dal 22 settembre

di Valentina

Spread the love

Conoscere i giardini giapponesi? Lo si può fare attraverso la testimonianza dell’11° Salone del Libro Editoria e Giardini che si terrà dal prossimo 22 settembre a Verbania. Per chi non conoscesse questo particolare evento si tratta dell’unica rassegna italiana di editoria completamente dedicata al giardino ed alla sua cura. Quest’anno, come avrete capito, il protagonista è il giardino orientale.

Il comune di Verbania, in collaborazione con l’Associazione Libriamoci e l’Associazione Garden Club, e con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano, della Regione Piemonte e della Provincia di Verbano, Cusio e Ossola, dedicherà tutta una serie di iniziative correlate al giardino giapponese e la sua composizione. Noi appassionati di giardinaggio ovviamente dedichiamo tutta la nostra attenzione alla messa in atto di queste opere artistiche, ma alla base delle stesse vi sono complementi di botanica, di architettura, addirittura di studio dell’energia e della meditazione.

Questa rassegna punta a dare agli estimatori una base letteraria molto ampia, concentrata sulle piante e sulla loro cura ed attraverso lo strumento più semplice ed adatto alla comprensione. In particolare una sezione di libri e di iniziative dal titolo “Nel Giardino Giapponese” darà modo ai visitatori di poter visionare tutto ciò che c’è da sapere su questo modo di arredare gli spazi verdi, figlio di una tradizione millenaria.

I numeri sono importantissimi: l’evento, che può calcolare su una partecipazione media di 10mila visitatori ogni anno, presenterà quest’anno almeno 3mila volumi provenienti da 450 editori, rivolti ai diversi aspetti del giardino: dalla botanica all’architettura, dalla fotografia all’arte, dalla storia alla letteratura. In concomitanza verranno organizzati diversi incontri volti a dare segno tangibile della messa in opera di questa particolare branca del giardinaggio: dimostrazioni di ikebana, cerimonia del tè ed anche un laboratorio di origami.

Di particolare pregio il “Revive Kaki Tree Project”, all’interno del quale, il 22 settembre alle ore 15.00, presso il giardino di Villa Maioni verrà piantato un albero di kaki, riprodotto dal seme di un albero sopravvissuto alla bomba atomica di Nagasaki. Per maggiori informazioni si può contattare il sito dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.