Il papavero: significato e caratteristiche di questo fiore

di Filomena D'Aniello

Caratteristiche dei papaveri

Il papavero è un fiore dal colore rosso intenso, con petali, delicati e vellutati, che presentano all’interno una piccola macchia nera. Lo stelo del fiore misura un’altezza di circa 80 centimetri, eretto e sottile, mentre le foglie sono lanceolate, di un verde intenso e scuro. I papaveri sono fiori da campo, che crescono in modo spontaneo, ma possono anche essere coltivati.

 

Gli antichi dei, venivano rappresentati con corone di fiori, o venivano omaggiati con esse: Demetra, antica dea della fertilità, era rappresentata con in mano fasci di papaveri e grano; molte altre dee, venivano rappresentate con questo fiore, e diverse statuette di cui non si conosce il significato, riportano questo fiore: una in particolare, la dea del papavero, viene rappresentata con questo bellissimo fiore tra le mani. L’antica Grecia, conosceva questo fiore e lo associava alla dea della fertilità e della terra, dea madre di ogni cosa. Nella cultura romana invece, il papavero è associato all’oblio, al sonno profondo. Questo fiore infatti, è conosciuto anche per le sue proprietà oppiacee, che, anche in passato, venivamo utilizzate.

 

Al papavero sono associati doversi significati: è il fiore dell’oblio, del sonno eterno. Le sostanze contenute in questo fiore, possono indurre stati di sonno profondo, e sono oltremodo utilizzati con la funzione di oppiacei, come sottolineato sopra. Rappresenta inoltre la sobrietà, la compostezza, e il dubbio. Il significato principale di questo fiore è un altro: il papavero viene sovente associato alla consolazione, ma rappresenta anche l’orgoglio. La simbologia di questo fiore, cambia anche a seconda della colorazione dei suoi petali: il papavero rosso, è quello maggiormente diffuso, ma la natura presenta anche diverse altre varietà di questo meraviglioso fiore: il papavero bianco, è molto raffinato, ma ad esso è associato un significato funesto. Il papavero giallo, simboleggia la soddisfazione, mentre quello rosa la serenità.

 

Il papavero è un fiore particolare: viene utilizzato nell’ambito della medicina e della fitoterapia, per le sue proprietà sedative, calmanti e decongestionanti. E’ ideale per combattere gli stati di raffreddamento, tosse e bronchiti, ma è anche utile come oppiaceo, per le sue proprietà calmanti. E’ un ottimo rimedio contro lo stress, per conciliare il sonno, per sedare gli stati d’ansia. E’ largamente impiegato nelle tisane calde, quindi in particolare nel periodo invernale.

 

E’ un fiore molto utile, facile da coltivare, resistente alle diverse temperature, il cui impiego, è ampio,  e particolarmente utile, per la cura naturale di diverse patologie e per allentare lo stress.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.