Malattie delle rose: gli errori ambientali

di Giulia Tarroni

Le rose possono soffrire di alcune malattie non necessariamente causate da parassiti o funghi, ma anche causati da una patologia derivante dall’ambiente che le circonda. Oggi ci occuperemo proprio di individuare quali sono le problematiche ambientali da evitare per avere un roseto di tutto rispetto! Il terreno dove far crescere le rose è il primo passo per una fioritura perfetta: le rose necessitano di un terreno acido, drenato e fertilizzato a dovere.

Che cosa può causare un terreno non idoneo? Di certo verranno a mancare alla pianta degli elementi nutritivi essenziali, e ciò può causare nel corso del tempo ad un lento deperimento, con conseguenti pochi fiori, foglie gialle e secche. Lo stesso dicasi anche nel caso in cui alla pianta di rose venga  a mancare la luce, o idonea illuminazione, ma anche troppo inquinamento, sbalzi termici.

Se le temperature del terreno sono troppo alte o di contro, troppo basse, o in caso di eccesso idrico, si può verificare un abbassamento dei livelli di ferro, con conseguente formazione di zone di decolorazione delle foglie. Anche in questo caso fate ben attenzione alla collocazione della vostra pianta di rosa, ed ad una corretta copertura nel periodo invernale, onde evitare un abbassamento dei livelli di ferro.

Foto credits: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.