Nottua gialla del pomodoro, insetto parassita

Spread the love

nottua gialla pomodoro insetto parassita

La nottua gialla del pomodoro è un insetto dell’ordine dei lepidotteri in grado di far penare ogni persona che decida di coltivare questo succoso ortaggio estivo. E’ una delle più diffuse e tra le più dannose delle nostre colture ortive.

Ama particolarmente il pomodoro ma non disdegna in generale anche il mais, il cotone, e buona parte delle piante ornamentali. E’ tra le specie più polifaghe presenti alle nostre latitudini anche se risulta essere più dannosa nei luoghi più caldi. Nella sua forma adulta la nottua gialla è una farfalla dall’apertura alare di circa 3,5 cm con delle ali anteriori colore ocra-bruno con delle sfumature di tipo verdastro. Esse sono più scure negli esemplari maschi e più tendenti al giallastro in quelle delle femmine. Esse sono dotate sulla livrea di una striatura trasversale brunastra.

Le larve sono più difficili da identificare perché i loro colori variano moltissimo. Parliamo di giallo rosato, verdastro, bruno-grigiastro: una delle poche caratteristiche comuni oltre all’ovvia conformazione è la lunghezza di circa 4 cm. Il danno, purtroppo per chi ama coltivare i pomodori e le altre piante, si manifesta sulle foglie, sui fiori ed in particolare sui frutti: le larve sono ghiotte e la loro attività trofica è molto pronunciata su tutte le parti aeree della pianta. Sono i frutti quelli che purtroppo hanno la peggio in questo caso: nel pomodoro arriva a scavare delle vere e proprie gallerie all’interno di ognuno. Dopo aver svernato come crisalide, le forme adulte sfarfallano nel mese di maggio, ed ovidepongono, dando vita ad un generazione di larve incredibilmente voraci nel corso di tutta l’estate e parte dell’autunno.

La lotta contro la nottua gialla del pomodoro è guidata, integrata, e di tipo chimico. L’attività degli insetti viene tracciata per capire quale è il momento migliore per l’attacco senza mettere a rischio le piante possibilmente colpite dall’insetto.

 

Lascia un commento