Quale substrato per le piante carnivore?

di Valentina

Decidiamo di coltivare delle piante carnivore: quale substrato è più adatto a loro? Vediamo di scoprirlo insieme per ottenere degli esemplari in forze e pieni di vita.

Partiamo da un presupposto: se si vogliono coltivare delle piante carnivore un substrato semplice non va bene. Non si dovrebbe usare un terreno qualunque. Non dobbiamo dimenticare infatti che se hanno imparato a cacciare gli insetti è perchè le piante carnivore sono sempre cresciute in ambienti privi di sostanze nutritive a tal punto di rendere necessaria la cattura di questi piccoli animali. E’ da loro che assorbono ciò che serve per vivere.

Questo si traduce per noi in un terriccio formato da torba acida di sfagno. Sono molte le tipologie di torba che si possono trovare: cercate un ph pari a 3-4, una quantità di azoto minore dello 0,5% e con un indice di Van Post H1;H2. Altra caratteristica necessaria? Areazione perfetta del substrato, che possiamo raggiungere con l’utilizzo della perlite. Essa è formata da granuli bianchi di roccia vulcanica leggera che rendono possibile raggiungere questo risultato. Badate bene: tutti questi elementi è possibile trovarli dal vostro vivaista di fiducia senza problemi. Ed è davvero importante che le vostre piante carnivore a prescindere dalla loro tipologia, possano contare su questo tipo di materiale.

Non potete usare la terra del vostro orto, né utilizzare il semplice terriccio universale. Per quanto buono sulla carta non è adatto a questo tipo di esemplari. Purtroppo per poterle coltivare con entusiasmo è necessario ricreare le non perfette situazioni nelle quali queste piante vivono normalmente e si sono evolute. Mettere nel substrato più sostanze di quelle che la pianta è abituata a gestire porta alla morte della pianta perchè il suo apparato radicale non è in grado di gestirle.

Se siete degli esperti potete aggiungere al vostro composto anche della vermiculite, ma dovete saperla calibrare con attenzione, onde evitare squilibri non adatti alle vostre piante carnivore.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.