Siepe di Photinia con macchie rosse, come intervenire?

di Giulia Tarroni Commenta

Se una siepe di Photinia manifesta delle macchie rosse o comunque scure sulle foglie, di cosa si può trattare? E soprattutto, come intervenire? Senza dubbio alcuno siamo di fronte ad un attacco di Entomosporium maculatum, un fungo molto diffuso nelle siepi.

Siepe di Photinia

Le macchie che si formano sulle foglie sono il primo sintomo e segnale della presenza di questo fungo, che attenzione, non è per nulla facile da mandare via.  In un primo momento le macchie sono evidenti solo sulla parte superiore delle foglie, ma piano piano di spostano anche sulla parte inferiore.

In seguito alla presenza di questo fungo, le foglie cadono in maniera copiosa. Piogge e umidità possono favorire la presenza di questi funghi, per cui occorrerà intervenire tempestivamente. Per prima cosa fate una potatura eliminando solo le parti colpite, ma attenzione a non farla troppo pesante: in questo modo arginerete il diffondersi del fungo rispetto a tutto il resto della photinia.

Applicate un prodotto fungicida che vi aiuti a debellare la malattia ad intervali regolari almeno ogni dieci giorni, annaffiate i maniera parsimoniosa e soprattutto avendo cura di non intaccare le foglie, per non fare proliferare il fungo. Fai in modo che tra le foglie ci sia una buona circolazione dell’aria.

Foto credit Thinkstock

 

 

google-max-num-ads = "1">