Orchidee, nel DNA il segreto della loro bellezza

di Valentina Commenta

Volete sapere a cosa è dovuta la bellezza delle orchidee? Al suo DNA ovviamente. Corredo genetico che ora possiamo conoscere e studiare, visto che per la prima volta è stata completata la mappa genetica dell’orchidea Phalaenopsis.

orchidea

Si tratta della varietà di orchidea più conosciuta ed apprezzata: una delle piante ornamentali più belle e particolari. Grazie al lavoro degli scienziati di tutto il mondo ed all’ “Orchid Genome Project”, è stato infatti possibile conoscere finalmente quali sono i geni che consentono a questi fiori non solo di essere così caratteristici, ma anche di avere una capacità di adattamento davvero notevole a condizioni climatiche che definire estreme non è assolutamente sbagliato. La ricerca, coordinata dagli scienziati Lai-Qiang Huang e Zhong-Jian Liu dell’università Tsinghua è stata pubblicata sulla rivista di settore Nature Genetics.

Entrando più nello specifico, il genoma sequenziato appartiene alla’orchidea Phalaenopsis equestris, una specie tropicale che vive sui rami e sui tronchi di altre piante. Questa epifita è una variante tra le più utilizzate, tra l’altro, per creare gli ibridi che poi acquistiamo dal vivaista o fioraio. Tralasciando questo particolare di colore, essa è una delle varietà di orchidee che è stata capace di adattarsi ad un clima arido cambiando la sua fotosintesi: in pratica ha imparato a produrre l’energia che le serve per la sopravvivenza riuscendo a tenere gli stomi delle foglie chiusi per evitare di disperdere l’acqua.

Sono ben 2.900 geni che ne regolano la crescita ed alcuni risultano particolarmente interessanti perchè legati alla forma ed al colore delle fioriture. Istruzioni che hanno consentito una loro forte differenziazione. Insomma, l’orchidea non è solo un bel fiore da vedere, ma un vero e proprio mondo da scoprire, mattoncino di DNA per mattoncino. Una combinazione di geni e adattamenti che ci ha portato al risultato di cui possiamo godere ora.

Photo Credits | joloei / Shutterstock.com

google-max-num-ads = "1">