Piante dell’orto dai mattoni d’argilla?

di Valentina

Spread the love

Orto da un mattoncino di argilla? Di solito preferiamo insegnarvi metodi di coltivazione alternativi, ma talvolta ci si trova davanti a prodotti che non si può fare a meno di segnalare per quanto innovativi ed interessanti.

Ed è quello che ci è venuto spontaneo da fare con OrtoBrick per via dell’idea di base: quella di mettere a disposizione di colui che vuole coltivare delle erbe aromatiche dentro casa senza sforzo. Soprattutto se la persona non ha a disposizione né un giardino né un balcone dove inserire un vaso. Far nascere delle piante commestibili dall’argilla a quanto pare è meno difficile di ciò che si pensa. Con questo mattoncino sembrano infatti bastare delle cure minime, ovvero esposizione solare, giusta dose di acqua e una temperatura accettabile per avere delle buone piante di basilico, prezzemolo o rucola in poco tempo.

Noi personalmente non lo definiremmo un oggetto di design, ma vediamo una certa potenzialità nella tecnica. Soprattutto perché nel mattoncino di argilla la pianta trova tutto ciò che troverebbe nel terriccio adeguatamente calibrato di un vaso. Va detto che anche lo stesso deve essere posto in un recipiente facendo in modo di non far ristagnare l’acqua. Si tratta di un’ottima idea e la sua messa in atto deve dare al suo inventore, il perito agrario Tommaso Mancini, il riconoscimento che merita. E’ senza dubbio una soluzione per chi non sente di avere il pollice verde e vuole, in quanto ad orto fai da te, qualcosa di differente dal solito. Si tratta di coltivazione sostenibile: quella che tutti noi dovremmo cercare di seguire e mettere in pratica.

Photo Credit | Tommaso Mancini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.