Rizottoniosi, ovvero il marciume del colletto

di gianni puglisi

La rizottoniosi è una malattia causata da un micelio chiamato Rhizoctonia solani che colpisce sia le piante ornamentali che quelle da frutto; le sue “vittime” preferite sono le gerbere, i gerani, i ciclamini, i tulipani e molte altre specie.

La rizottoniosi è conosciuta anche come marciume del colletto, in quanto il principale sintomo di questa malattia è il deperimento del colletto della pianta e delle redici; per riconoscere questi sintomi basta osservare queste parti, che in caso di attacco da parte del micelio diventano di colore rossastro. La rizottoniosi porta al deperimento dell’esemplare colpito e al suo disseccamento; a volte questa malattia può colpire anche le foglie, che presentano chiazze scure e marciume.

La rizottoniosi si diffonde velocemente da una pianta all’altra soprattutto se c’è molta umidità nel terreno e temperature intorno ai 20°C. La prevenzione è la miglior cura contro la rizottoniosi, in quanto essa colpisce soprattutto piante poco robuste o poste in terreni poco drenati o senza nutrienti. 

Quando sono visibili i sintomi, vuol dire che l’infezione è già allo stato avanzato e quindi la cosa migliore da fare è offrire alle piante e al terreno una buona concimazione e un buon drenaggio idrico; se le piante sono già state colpite, bisogna allontanarle dalle altre piante per non far propagare l’infezione e intervenire con dei prodotti fungicidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.