Significato dei fiori, l’eufrasia

di Valentina

Spread the love

Pronti a conoscere il significato dell’eufrasia nel linguaggio dei fiori? Oggi abbiamo scelto questa pianta perchè tipica di zone del nostro paese abbastanza fredde. La sua spontaneità è una delle sue peculiarità più gradevoli, soprattutto perchè grazie alla sua natura è in grado di assumere sfumature di ogni sorta grazie alla sua facilità di ibridazione naturale.

Non abbiamo mai provato a chiedere ad un fioraio degli esemplari di eufrasia, ma siamo abbastanza convinti che per voi non sarà difficile imbattervi in lei in prati incolti o nel vostro giardino, soprattutto se avete la fortuna di abitare in luoghi perfetti per il suo sviluppo. Personalmente posso dirvi di essermi imbattuta in lei almeno un paio di volte e posso assicurarvi che le foto non le rendono giustizia. Si tratta di una pianta molto semplice, come la maggior parte delle erbacee nelle quali possiamo imbatterci ed attenzione è in grado, in alcune specie, di fare anche più di una generazione l’anno.

Siete curiosi di sapere la provenienza di questo strano nome? A quanto pare la definizione di Euphrasia officinalis proviene direttamente da Linneo che ne studiò le caratteristiche. Per onore di cronaca dobbiamo sottolineare che sono moltissime le specie conosciute sotto questo nome e se non si è davvero preparati risulta difficile farne una distinzione di un certo livello. Tradizionalmente è una pianta considerata ottimale dal punto di vista fitoterapico: per molti anni è stata utilizzata per curare diverse patologie fisiche. Nei documenti giunti a noi addirittura da epoca romana è stato possibile verificare come l’eufrasia venisse utilizzata come tonico, come digestivi ed astringente e come diuretico. Se questo non vi sembra abbastanza, possiamo dirvi anche che veniva considerata ottima per guarire le ferite, rafforzare la memoria e curare le malattie degli occhi. Il suo significato nel linguaggio dei fiori? Legato alla capacità di rendere gli occhi luminosi e in salute. Essa significa infatti “Il tuo sguardo mi ha trafitto”.

Photo Credit | Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.